JOTASSASSINA negli anni si è venuta a caratterizzare come uno di quegli eventi ai quali esserci è un “must” non solo per la comunità GLBT di tutto il Friuli Venezia Giulia e di oltre confine, ma anche per molti curiosi e simpatizzanti.

«La JOTASSASSINA», spiega il direttore artistico Antonio Parisi, «nata agli inizi del 2008 come un omaggio alla “Muccassassina”, vuole essere una serata assolutamente non ghettizzante, un momento di allegria e condivisione per gay e etero. Non a caso si svolge a Trieste, città che per il suo back-ground culturale ha nel suo stesso DNA la tolleranza e l’apertura nei confronti dell’altro, e grazie al supporto dell’Etnoblog, la prima associazione interculturale triestina che da anni combatte la battaglia dell’integrazione e del rispetto di culture e sub-culture».